Ferragosto a Lavinio: immagini di una passeggiata sulla battigia dalla Capannina fino a Tor Caldara PDF Stampa E-mail
Domenica 23 Agosto 2015 09:27

 

 

La Lucciola, il Faraone, Arcobaleno, il Tritone, Miramare, Bagni Bravi, il Pioniere, il Grillo Moro, Belvedere, la Torre,

non sono le nuove figure delle carte di mercante in fiera ma sono i nomi di alcuni degli stabilimenti  balneri che da anni accolgono i villeggianti di Lavinio. Nella giornata di Ferragosto qui si celebrano usanze vecchie e nuove, dalla cocomerata ai gavettoni, dalla gara dei castelli di sabbia, al superburraco, dal pollo coi peperoni alle mance ai bagnini. Fermiamo qualche immagine del rituale giorno dedicato alle “feriae di Augusto”. Intanto nella rituale passeggiata dalla Capannina a Tor Caldara si riscontra una novità di assoluto rilievo ed è l'abbattimento dell'ecomostro che deturpava da anni in modo sinistro il panorama del litorale.

 

(Foto di Alberto Bordi)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria