Seleziona la lingua

Italian English French German Greek Portuguese Spanish

Nella pubblicazione "The colours of Rome" di Maurizio De Angelis una affascinante panoramica della città eterna in bianco e nero....tutta da colorare. Di Alberto Bordi PDF Stampa E-mail
Domenica 15 Gennaio 2017 17:03

 

 

I quadri e le opere dell'autore, ritrattista ed illustratore apprezzato, figurano come preziose componenti di collezioni d'arte private nel Regno Unito, in Svizzera ed in  Italia.

 

Raccontare, con un approccio originale, la città che da oltre duemila anni è al centro della storia del pianeta sembrava una sfida impossibile da vincere, eppure, Maurizio De Angelis, un romano trapiantato ed apprezzato a Londra, c'è riuscito grazie ad una felice intuizione chiamata "The colours of Rome".

Si tratta di una pubblicazione atipica nel suo genere, realizzata in lingua inglese oltre che in italiano, che nasce come "a colouring guidebook of the eternal city" destinata agli adulti , coinvolti  in una colorazione delle figure, tipica e formativa nella prima età scolare. I lettori vengono indirizzati in un itinerario per le strade di Roma in modo unico e apparentemente infantile, ossia colorando le affascinanti immagini in bianco e nero che riproducono, in oltre cinquanta "primi piani", le bellezze di luoghi e monumenti apprezzati in ogni angolo di mondo. In questa operazione letteraria,sicuramente geniale, si innesta il tocco magico dell'autore, ritrattista talentuoso, il quale propone in sequenza una serie di illustrazioni intriganti sia sotto il profilo prospettico ed iconografico e sia nella miscelazione quasi alchemica di soggetti sacri e profani, emblematici dell'ineguagliabile caleidoscopico artistico e monumentale di Roma.

In questa passeggiata, in grado di stimolare giovani ed adulti, le tappe ravvicinate presso chiese, monumenti e luoghi di forte richiamo, sono sapientemente sintetizzate con descrizioni  di meno di venti righe, sufficientiad illustrare la quintessenza di capolavori d'arte e le connesse storie di vita che da sempre attirano i turisti di ogni nazionalità.

Con in mano unao piùmatite colorate abbiamo la sensazione e l'opportunità  di passeggiare tranquillamente in compagnia di Marco Aurelio, di Caravaggio, di Goethe, di santi, di papi e di tanti altri uomini che hanno segnato la storia e l'arte del loro tempo, spostandoci agevolmente dai Fori a Trastevere, dall'Isola Tiberina alle grandi ville romane, introducendoci nelle ricche stanze dei musei capitolini, soffermandoci compiaci uti  vicino ad obelischi e fontane, per concludere una visita senza tempo negli spazi dell'EUR e del "colosseo quadrato".

Questo singolare "album da disegno", inventato da Maurizio De Angelis, non a caso civis romanus, impegnato, come gli artisti di ogni epoca, lontano dalla sua città d'origine, ha pure il merito  di prendere per mano le persone che più di tutti hanno a cuore le bellezze della città eterna, ossia i Romani di questo secolo, i quali in ogni pagina di questo vademecum unico, possono idealmente riappropriarsi e consultare amorevolmente le gemme di storia e di arte incastonate in una metropoli che, purtroppo, in molti ambiti è attaccata ed offuscata dalla barbarie e dalla inciviltà.

Andiamo allora a colorare la nostra bella Roma.

Per saperne di più

 

Condividi l'articolo su...

FacebookMySpaceTwitterDiggGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixx

Multimedia

Seguici anche su...

Banner
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria