Seleziona la lingua

Italian English French German Greek Portuguese Spanish

On line la pubblicazione "Sacro e profano" di Alberto Alfieri Bordi - edizioni Accademia della Clepsidra PDF Stampa E-mail
Giovedì 08 Giugno 2017 08:46

 

 

Il sottotitolo  dell'opera è "Da Antigone a Sorayama fino all'acrostico 49". Si tratta di una miscellanea di articoli curiosi, appunti di viaggio, racconti estemporanei, recensioni su  temi d'arte e su spettacoli ed altro ancora. La pubblicazione è dedicata a  Tino, Claudio e Tullio amici straordinari, perduti prematuramente

 

 

 

L'attività di tipo giornalistico, che accompagna l'intera vita dell'autore, se si pensa che a nove anni, aveva già realizzato un giornalino per amici di quartiere e parenti chiamato "Piccolo mondo" carico di notizie curiose sul nostro pianeta,  offre la straordinaria opportunità di incontrare da vicino, talvolta solo virtualmente, personaggi  comunque speciali, che, con le loro idee, con la loro attività o con le loro opere, hanno avuto la capacità  di segnare il tempo in cui si è svolta la loro esistenza, ed in molti casi, ben oltre (vita brevis ars longa).

Accanto a questi personaggi ci sono le cose; anche queste, quando assurgono al rango di opere d'arte o si caricano di un potere evocativo capace di attraversare lo spazio ed il tempo, hanno il pregio di lasciare un segno indelebile. E poi ci sono gli eventi, quelli  che marcano in modo significativo la nostra vita, anche il semplice quotidiano. Se negativi ci impegnano a metabolizzare faticosamente il dolore, lo sconforto o il fastidio che riescono a produrre  in noi. Se positivi, sono mirabilmente in grado  di darci quelle emozioni che scandiscono i momenti piacevoli del nostro percorso terreno. Uomini, cose ed eventi, nella loro componente di "sacro e profano", sono riportati in questa raccolta di articoli, scritti per varie riviste e riportati, in forma sintetica e riveduta, sulle pagine del sito www.comirap.it di cui Alberto Bordi da circa 20 anni  direttore editoriale. Il  sito è stato oggetto di restyling, datato per l'esattezza 19 aprile 2012, è frutto del talento prezioso di Massimo Geria, che lo ha reso più bello, più moderno e più fruibile per la comunità internettiana che da tanto tempo ci segue con fedele attenzione.

Nella copertina della pubblicazione due ritratti della pittrice polacca Tamara  de Łempicka e, ovviamente, il celebre dipinto  ad olio di Tiziano "amor sacro e amor profano"

 

I N D I C E    DI   "SACRO E PROFANO"

Nella stanza delle meraviglie c'è piccola spider rossa a quattro marce che può attraversare il tempo. Una Schuco Examico 4001 moderna per sempre

Nostalgia della lira: alla riscoperta di simboli, aneddoti e quotazioni

Appunti di viaggio. Alla riscoperta della Puglia tra trulli, masserie, barocco, mare a 5 stelle, cozze, branzini e bella gente. Tre tappe,e tante gite tra sacro e profano

Con la testa tra le nuvole: nel cielo il codice della pioggia

Il superconcorso Comirap ‘Testa di calcio' abbinato al mondiale sudafricano vinto da una studentessa romana della Sapienza

Con la testa tra le nuvole: nel cielo il codice della pioggia

Il mondo di Escher, trionfo dello stupore

Alla casa del cinema riflettori puntati su Laura Morante

Umberto Bordi, l’uomo che nel 1915 scrisse “un libro sull’automobile mosso da motore ad esplosione”

Compagni di lettura. “Un tassì color malva” opera matura di Michel Dèon ambientata nelle magiche atmosfere della campagna irlandese

Alla ricerca del pesce palamita: nelle isole Tremiti. L’arrampicata alla rocca di S. Nicola, magico passaggio per atmosfere celtiche

I ragazzi che giocavano sulle pendici di Monte Mario con i fossili di conchiglie di due milioni di anni fa, a due passi dall'osservatorio astronomico

Antigone e Creonte, phusis e nomos, giustizia divina e giustizia terrena, un eterno confronto mirabilmente proposto all'umanità dalla tragedia di Sofocle

Tempus fugit, il latino nelle meridiane: viaggio nella gnomonica e nella sciografia in compagnia di Vitruvio Pollione

24 verticale, tre caselle, “gli dei di Sigfrido”: l’intrigante mondo dei cruciverba ci sorprende e ci mette a dura prova anche con le definizioni a risposta cortissima

Un omaggio a Pino Lancetti, il sarto pittore, morto il 7 marzo 2007 a Roma, nel ricordo di un progetto di arte,  di moda e di umanità senza precedenti

Giochi di carte e solidarietà: il ricavato del torneo di burraco di san Ponziano devoluto al progetto del villaggio della speranza dell’associazione “noinsieme”

Il tuffatore di Paestum: il passaggio dalla vita alla morte in una immagine leggiadra che rimane impressa in modo indelebile negli occhi del visitatore del museo locale

La favola di Potamopoli, il paese tondo

Hajime Sorayama l'artista giapponese famoso in tutto il mondo per le raffinate figure di cyborwomen con la sua personale “Erotovision”

Una Polonia piena di piacevoli sorprese: appunti di viaggio dalla piazza medievale più grande d’Europa a Krakovia fino alla città ideale di Zamosc vicino all’Ucraina

Autobus che passione! Il pacco

Invito al whist, il gioco di carte “up the river and down the river”

“Signora” di Francesco Laudadio  racconta una storia d’amore più forte del regime

La “dance opera” Odysseus, straordinaria miscellanea di danza, musica e poesia

Il passato è definitivamente passato

Sulle tracce di Enrico Fermi: intervista al professor Antonino Zichichi, presidente della world federation of scientists

Grandissimo successo del Concorso di fotografia digitale “Digito ergo sum”

Addio Wojtyla: tra un oceano di gente per dare l’ultimo saluto al papa che ha cambiato il mondo. Una vita dedicata alla difesa dei deboli, dei poveri, dei malati

L’avventura del  mercante in fiera

Alla casa del cinema di villa Borghese l’arte cinematografica ha il suo tempio

Il raduno degli “amici di piazzale Clodio” all’insegna di tombola, mercante in fiera

Il potere afrodisiaco della pasta e fagioli di zia Nella

Visitiamo Avola, cittadina sul Golfo di Noto famosa per mandorle ed agrumeti

Conchiglie al microscopio

La minestra miracolosa di nonna Peppina

Ministero, che cinema!!  Divertissement

L’alfabeto dell’estate:mode vecchie e nuove e qualche pensiero sulla stagione calda

“Il latino facile” conferenza  alla associazione “Gli amici di Sacrofano”

Al Teatro Flaiano consegnati i  Premi Rosy Royal 2010

Contro l’abbandono dei cani in estate

Sicurezza degli anziani: come difendere dalle truffe i pensionati

Al Vittoriano esposizione delle “Foto-famiglia” selezionate

——————————

ALBERTO ALFIERI BORDI

Presidente del CoMiRap da circa 20 anni, Alberto Alfieri Bordi, è stato fondatore e presidente del sindacato SURMI, consigliere di amministrazione e vicepresidente della cooperativa srl CMMI per oltre 13 anni. Diplomato al liceo Mamiani di Roma, dove si è ricoperto di allori sportivi e non di meriti di studio, si è laureato in giurisprudenza  alla  Sapienza  di Roma in costanza di lavoro ed ha conseguito un Master in management pubblico di II livello.

Già iscritto all' Ordine degli Avvocati e Procuratori di Roma, è inserito nell'albo dei Giornalisti e Pubblicisti di Lazio e Molise e fa parte dei  docenti in discipline giuridiche della SSAI. Direttore di una filiale commerciale per oltre quattro anni, come viceprefetto aggiunto si è occupato di estorsione ed usura, di vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, di beni confiscati alla  mafia, di affari legali e contenzioso, di violazione al Codice della Strada, di assegni a vuoto, di regioni ed enti locali, di immigrazione e  di comunicazione istituzionale.  Nel biennio 2014 - 2015 ha rappresentato l'Italia presso la Commissione Europea quale steering board member  per EMN (European Migration Network), coordinando l'attività degli esperti del Punto di Contatto rappresentato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche. Ha partecipato quale coordinatore nel mediterraneo ai turni degli sbarchi di migranti sulle coste italiane. E' intervenuto, in rappresentanza del Ministero dell'Interno, ad un grande numero di convegni e conferenze sui temi dell'immigrazione e dell'asilo.

Ha vinto il premio Imago con la fotografia “Gloss glass”, il premio di poesia Parole alate"con "Accadrà"; il premio Euromediterraneo 2009 con il libro "La comunicazione istituzionale sul web", scritto per Il Sole24Ore; il premio nazionale R. Abate per monografie giuridiche inedite con l'opera "La tutela dei cittadini nei confronti della PA"; il premio di letteratura Prometeo Ricerca con "Il passato è definitivamente passato"; di recente è stato insignito del premio R. Royal come giornalista istituzionale. Ha collaborato e collabora con numerose riviste: Libertà civili, Amministrazione civile,  Pubblico impiego locale, La voce del Viminale, Polizia Moderna, Servizi e Comunicazione, AnciRivista, Il Carabiniere, Polizia e democrazia, Project Manager", "Avolesi nel mondo", “Sincronismi” etc.  E' autore di numerose pubblicazioni.E’ direttore editoriale dei siti www.acopi.it e  www.comirap.it nei quali Massimo Geria svolge il ruolo di webmaster e direttore grafico.

 

Condividi l'articolo su...

FacebookMySpaceTwitterDiggGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixx

Multimedia

Seguici anche su...

Banner
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria