Etimologia e musica. Mercoledì 25 giugno 2014 ore 15, presso il Salone delle Conferenze di Palazzo Viminale, l’evento “LOGOS” promosso ed organizzato dalla associazione culturale Prometeo Ricerca Stampa
Giovedì 19 Giugno 2014 12:47

 

 

Alla conferenza di Alberto Alfieri Bordi sul “piacere dell’etimologia, dedicata alla scoperta dei segreti delle parole” seguirà la performance musicale di  Pandora Ensemble, gruppo acustico di ricerca sulla musica etnica e tradizionale

 

 

Gli eventi promossi ed organizzati dalla associazione culturale Prometeo Ricerca hanno toccato ogni tessera del mosaico artistico culturale ma con “LOGOS” vengono avvicinati per la prima volta due mondi (apparentemente) lontani come l’etimologia e la musica, accomunati dalla capacità di produrre sensazioni positive sull’animo umano.

L’evento è in programma al Salone delle Conferenze di Palazzo Viminale mercoledì 25 giugno 2014 ore 15, e si aprirà con la conferenza di Alberto Alfieri  Bordi, presidente Comirap  e Rappresentante della Prometeo Ricerca, sul piacere dell’etimologia, “alla scoperta dei segreti delle parole”. Con l’aiuto di immagini proiettate in power point sarà possibile assistere ad una curiosa panoramica sulla genesi di tanti termini che raccontano la loro particolare storia, spesso trasversale alle discipline più disparate. Lo studio etimologico delle parole conduce inevitabilmente a scoprire la vera natura delle cose; non a caso in greco étymos significa “vero”. Ogni parola ha una sua storia che può portarci anche molto lontano, ad un aneddoto, ad un evento o ad un personaggio, talvolta ad un semplice ogget

to, ma in taluni casi ci spinge nel bel mezzo di profonde concezioni filosofiche o religiose. Questa è la magia dell’etimologia, una ricerca ed un viaggio senza limiti: si parte  da una parola e si arriva  chissà dove. La presentazione del mondo etimologico si ricollega all’ultima fatica letteraria di Alberto Alfieri Bordi, intitolata “Il piacere dell’etimo” in 16 capitoli ed un  dizionario etimologico di quasi mille parole: I) L’intimità della parola; II) Ismi di ieri e di oggi; III) Etimologia in famiglia; IV) Suffissi e suffissoidi, preziosi strumenti dell’etimologista; V) Il sapore dell’etimo gastronomico; VI) Arti e mestieri; VII) Un nome - un destino….nomen omen; VIII) Giro d’Italia in etimo; IX) Acronimi e sigle; X) E’ tempo di etimo….l’etimo del tempo; XI) Fobie per tutti i gusti ; XII) Quando il personaggio entra nel dizionario; XIII) Parole verdi; XIV)  L’Epiteto ingiurioso; XV)  La radice dei termini giuridici; XVI) Bestiario etimologico; XVII) Breve dizionario etimologico.

La seconda parte della giornata sarà allietata dalla esibizione di  Pandora Ensemble, un gruppo  acustico di ricerca sulla musica etnica e tradizionale, composto da: Sergio Trojse (chitarra) Gabriele Falcone (chitarra e cori) e  M. Ausilia D’Antona (voce e mandola).

Si tratta di una formazione volutamente acustica, che nasce nel 2010 come espressione dell’Associazione “Vaso di Pandora”, con il compito di realizzare materialmente i progetti di cui l’Associazione si occupa. Con queste premesse, l’Ensemble ha dato vita a diverse proposte musicali caratterizzate da una forte impronta culturale, sia popolare che d’autore. I suoi componenti, in gran parte polistrumentisti, provengono da formazioni ed esperienze diverse ma hanno in comune l’interesse per tutti quei repertori che fanno della musica un mezzo efficace e sempre attuale per comunicare storie ed emozioni, custodire memorie storiche e testimonianze, suscitare e condividere riflessioni, il tutto impreziosito da un’alta qualità artistica. Tra i progetti che fino ad ora hanno visto la luce, ce ne sono alcuni d

i carattere più generale (progetti sulla Canzone Romana, Napoletana, Siciliana, Latino Americana e Portoghese) ed alcuni che rappresentano un approfondimento tematico o una vera e propria monografia (monografie sui cantautori o su personaggi celebri come Totò, oppure spettacoli legati da un unico tema, come il Natale, il viaggio, e

cc. ). La formazione si avvale, in ciascun progetto, della sinergia con altri artisti (musicisti, ballerini, attori e maestri d’arte) per meglio descrivere ambienti, tradizioni ed eventi storici. Il gruppo si è esibito in vari contesti e in varie città sempre in collaborazione con Enti ed Istituzioni, ovunque riscuotendo entusiastici apprezzamenti. Citiamo tra i tanti: i Rotary Club e i Lions Club di varie città, il Teatro Affabulazione di Ostia, il Comune di Nettuno (estate Nettunese), il Comune di S. Felice Circeo (spettacoli estivi), il Circolo del Ministero degli Esteri di Roma, il Comune di Sabaudia (Parco del Circeo), l’Auditorium “Due pini” di Roma, l’Ass. Campani di Latina, il CCP di Roma, il Teatro Politeama di Catanzaro (con il soprano Micaela Carosi), il Comune di Tivoli (Villa d’Este), il Circolo Ufficiali delle FF. AA. di Roma, lacittà di residenza, Aprilia, dove sono in essere collaborazioni con Enti e Istituzioni locali, oltre che con altre realtà culturali e grandi organizzazioni private.