Seleziona la lingua

Italian English French German Greek Portuguese Spanish

Natale 2014. Auguri di buone feste a tutti i nostri lettori PDF Stampa E-mail
Mercoledì 24 Dicembre 2014 18:25

 

 

Un sentito  grazie a tutti i  collaboratori, vecchi e nuovi, del nostro sito, che con la loro energia, spesso carica di talento e di originalità, rendono la redazione sempre più prolifica di buone scritture, di contenuti pregevoli, di idee innovative

 

 

 

Auguri è una parola utilizzata in modo massiccio sotto le feste, spesso abusata in occasione del Natale, ma pochi ne conoscono l’origine etimologica che riconduce al verbo latino augeo, es, auxi, auctum, augere che vuol dire “crescere”. Quindi fare gli auguri significa sperare, confidare nella crescita, che deve riguardare non tanto gli aspetti fisici, ma quelli che contano di più nella vita di relazione di una persona, quali l’educazione, il rispetto, la collaborazione, la disponibilità a migliorare insieme le cose che ci accomunano.

E’ con tale significato di “crescita di civiltà” che vogliamo indirizzare l’augurio più sincero ad ogni  lettore del sito Comirap, che presto sarà impreziosito da nuove iniziative che non vogliamo svelare nei contenuti di dettaglio ma delle quali intendiamo anticipare i titoli: Klepsidra ed il Circolo delle dieci lire. Per la cronaca questo è l'articolo n.636 del sto www.comirap.it dopo il restyling!!   Auguri

Lo zampognaro  di Gianni Rodari

Se comandasse lo zampognaro
Che scende per il viale,
sai che cosa direbbe
il giorno di Natale?

"Voglio che in ogni casa
spunti dal pavimento
un albero fiorito
di stelle d'oro e d'argento".

Se comandasse il passero
Che sulla neve zampetta,
sai che cosa direbbe
con la voce che cinguetta?
"Voglio che i bimbi trovino,
quando il lume sarà acceso
tutti i doni sognati
più uno, per buon peso".

Se comandasse il pastore
Del presepe di cartone
Sai che legge farebbe
Firmandola col lungo bastone?

" Voglio che oggi non pianga
nel mondo un solo bambino,
che abbiano lo stesso sorriso
il bianco, il moro, il giallino".

Sapete che cosa vi dico
Io che non comando niente?
Tutte queste belle cose
Accadranno facilmente;

se ci diamo la mano
i miracoli si faranno
e il giorno di Natale
durerà tutto l'anno

 

Condividi l'articolo su...

FacebookMySpaceTwitterDiggGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixx

Multimedia

Seguici anche su...

Banner
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria