XII Torneo BURRACO Associazione AMICI DI LAVINIO - Edizione 2019 PDF Stampa E-mail
Martedì 03 Settembre 2019 19:06

 

 

Nel confortevole contesto di villa Trieste, vince il certamen cartarium la coppia formata da Alberto Bordi e Marisa Leopardi

 

La giornata di venerdì 30 agosto accoglie i partecipanti del torneo di BURRACO 2019 con un caldo umido poco piacevole ma il tipico venticello di villa Trieste riesce quanto meno a contrastare questa fastidiosa afa di fine agosto. Le semifinali del gioco più praticato d'Italia sono particolarmente ostiche per tutti: parte forte la coppia Sandro-Gianni che prende il largo nella prima tornata nei confronti di Alberto-Marisa, i quali, nella seconda manche, sono bravi a ridurre il ritardo, prima di sferrare una terrificante chiusura nella terza ed ultima tornata, che lascia senza fiato (e con molti rumors) i competitor. Finale 1280 a 1190.

Sull'altro tavolo la coppia Rita-Lella impone da subito un consistente vantaggio al duo Elio-Daniela, che, seppur bravi ed attenti, si mostrano palesemente poco pinellati. Non cambia il gioco nelle due tornate successive con vittoria finale per il team tutto al femminile che accede alla ambita finale.

Mentre la finale per il terzo posto arride ad Elio-Daniela, capaci di annichilire in tempi brevi le velleità di Gianni-Sandro, la finalissima non ha praticamente storia: troppo in forma e troppo in sintonia la coppia Alberto-Marisa che schianta il duo Rita-Lella con un perentorio1735 a 1215. Sono quindi loro i vincitori del prestigioso premio "una giornata al castello di Torre Astura".

Per vincitori e vinti una cena, curata e realizzata da Rita Calvo, a base di uno scenografico cous cous alle verdure,  di un delizioso riso Venere con salmone, avocado e zucchine, di girelle di frittata con stracchino e prosciutto e di una cheese cake salata decorata con pomodorini locali; a seguire i classici "papacelli" dell'orto di famiglia, peperoni ripieni, particolarmente graditi dai burrachisti in concorso. Come dolce una cheese cake applaudita ed apprezzata.

 
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria