Seleziona la lingua

Italian English French German Greek Portuguese Spanish

"Filastrocca di primavera" di Giuseppe Bordi, tratta da Piccoli Eroi, letture 2, Fabbri Editore PDF Stampa E-mail
Venerdì 20 Marzo 2020 08:20


Tra i scritti dell' autore, per lo più filastrocche cadenzate da un ritmo armonico, quasi musicale, ricordiamo: Scegli la maschera che ti pare, Ho diritto a una famiglia, Due novembre, 2 Aprile: Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, Filastrocca dei calzini spaiati, Il prepotente, La vecchina, La guerra, Buon Natale, Diritti dei bambini

 

 

Filastrocca di primavera
canta il merlo fino a sera.

Spunta in fretta un biancospino
Il giorno arriva di buon mattino.

Canta il vento tra i rami in fiore
gli uccelli cantano il loro amore.

La rondine torna da un caldo lido
E sotto le tegole prepara il nido.

Un piccolo bruco diventa farfalla
E i fiori di loto vengono a galla.

Il ragno tesse la prima tela
sul ramo spunta la prima mela.

Cantano i grilli nascosti in giro
E tutti i canti svegliano il ghiro.

 

Giuseppe Bordi  è nato a Roma il 21 giugno 1969. Laureato in Economia all’Università di Roma “La Sapienza”, con la tesi dal titolo: “Aspetti economici e finanziari di una produzione cinematografica”. Lavora da anni come esperto di scrittura creativa nelle scuole primarie di primo e di secondo grado di Roma ed è autore di testi narrativi e teatrali. Nel 1998 ha partecipato al Premio Strega e al Premio Chianciano con il romanzo “Attentato in Parlamento”, edizioni Serarcangeli. Nel 2006 è stato premiato al Premio Teatrale Nazionale Vallecorsi con la commedia “I bambolotti di Marsilia”. Ha pubblicato per la collana I PiccoLetti, Fabbri Editori: i testi di prime letture “Abicio” (2010), “Gli alberi di Pocafrutta” (2011), “Un arcobaleno di bambini” (2013), “L’uovo nero” (2015); le fiabe “Puzzolo e la discarica abusiva” (2010), “Fiabella” (2011), “L’isola Felice” (2012), “Piccoli Vampiri” (2014) e “Rubit e Fregatto” (2014), “Blò” (2015), “Il Lupo blu” (2015), “Il gabbiano Zeno in città” (2016); i romanzi per ragazzi “Gli Acchiappaguai” (2010), “Sgonfiati Notorio” (2011), “Gli Acchiappaguai e il segreto del principe” (2012), “Mila e il cerchio magico” (2013) “Gli Acchiappaguai e i segreti rubati” (2015) “L’angelo della chat” (2016).
Di tutti i libri ha scritto per Fabbri Editori la riduzione teatrale da far mettere in scena alle varie classi delle scuole primarie. Le Edizioni Centro Studi Erickson e la Fabbri Editori hanno pubblicato insieme i testi semplificati da Carlo Scataglini di “Puzzolo e la discarica abusiva” (2016), “Fiabella” (2016) e “Gli alberi di Pocafrutta” (2016). Nel 2016 è uscito il suo primo libro di testo “Piccoli Eroi” Fabbri Editori/Edizioni Centro studi Erickson per la classe prima, seconda e terza della scuola primaria di primo grado. Nel 2017 ha partecipato alla realizzazione del libro delle vacanze “Conta e Racconta in vacanza” Fabbri Editori/Edizioni Centro studi Erickson. Ha pubblicato per la casa editrice Imprimatur: “Puzzolo e la discarica abusiva” (2015), “Gli Acchiappaguai” (2015), “La magia del Natale” (2015), “Il vecchio e il cane” (2016), “La guerra delle formiche” (2016), “Innamorarsi? Bleah!” (2017). Ha pubblicato per la casa editrice Coccolebooks il romanzo per bambini “Il bambino capovolto” (2018). Ha pubblicato per la casa editrice Einaudi (Edizioni EL) il romanzo per bambini “Nina che amava i Serpenti” (2019). È autore dello spettacolo teatrale “Puzzolo“, prodotto da A.T.D.C., rappresentato al teatro Valle di Roma, al teatro Nuovo di Salerno e in altri teatri. È autore insieme ad Anastasia Astolfi del testo teatrale “Le piccole spie“ e del testo teatrale “Mila e il cerchio magico”, prodotti da TeatroInMovimento. È autore del romanzo “364 metri – allarme in Vaticano“ Alcyone Editore.

Giuseppe Bordi

 
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria