Seleziona la lingua

Italian English French German Greek Portuguese Spanish

Roma come non l'avete mai vista: Sabato 29 febbraio 2020 visita ai templi repubblicani nei sotterranei della basilica di san Nicola in carcere PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Febbraio 2020 17:59

 

L'Associazione culturale Tevere Noir propone, grazie ad un permesso speciale, la visita ai sotterranei della Chiesa di San Nicola in carcere, una delle più antiche diaconie, costruita prima del secolo XI, da papa Pasquale II. L'appuntamento: ore 9,45 davanti alla Chiesa in via del Teatro di Marcello 46

 

La chiesa medievale di San Nicola in carcere nasconde uno straordinario tesoro nei suoi misteriosi sotterranei. Ergendosi, infatti, nel luogo in cui, nel periodo della Roma repubblicana (quella nata a seguito della cacciata dell’etrusco Tarquinio il Superbo, ultimo re di Roma), sorgevano tre templi, trasformati in carcere durante il Medioevo, la chiesa rivela degli stupefacenti ambienti sotterranei che comprendono un piccolo sepolcreto, i tre templi (dedicati a Giano, Speranza e Giunone Sospita) separati da due stretti vicoli e delle antiche botteghe di mercanti romani.

La dedica a San Nicola deriva dal fatto che nell'area viveva la comunità greca, che venerava particolarmente questo santo. La chiesa è sede del culto mariano : sia la  Madonna di pompei che la messicana  Nostra Signora di guadalupe sono qui molto venerate.

All’interno si possono ammirare le meravigliose opere del Guercino (“Trinità ed Angeli”), di Antonio Romano (“Madonna con il Bambino”) e di Lorenzo Costa (“Ascensione”)


L'appuntamentoè per le ore 9:45 davanti alla Chiesa (Via del Teatro di Marcello, 46). Quota per persona: euro 9,00. Biglietto d’ingresso agli scavi sotterranei: € 4,00 (da pagare in loco). Sistema di amplificazione: € 1,50 (da pagare in loco). La visita si svolgerà solo al raggiungimento di 13 partecipanti. Si prega di voler dare conferma entro mercoledì 26 febbraio.

Informazioni e prenotazioni: www.teverenoir.it, mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; cell. 3384682440, 3314017619, 3395783984

 
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria