Seleziona la lingua

Italian English French German Greek Portuguese Spanish

Tra terra e cielo, tra arte e natura, ecco il Teatro di Andromeda, in provincia di Agrigento PDF Stampa E-mail
Mercoledì 09 Settembre 2020 07:49

 

Oltre alla magica bellezza del luogo, quasi sospeso su una nuvola, affascina tutti la storia di questo teatro "delle stelle", realizzato con anni di impegno e passione, da un pastore siciliano Lorenzo Reina, capace di inventarsi una cavea con 108 pietre, riproducenti la mappa delle 108 stelle della Costellazione di Andromeda

 

 

 

I giardini e i luoghi dei cosiddetti "visionari" si caratterizzano per una geniale osmosi tra le attrattive naturali dei luoghi e le componenti artistiche, il tutto impreziosito dal valore aggiunto di profili magici, di presenze misteriose e di significati ancestrali. In questi luoghi che hanno il potere di meravigliare e ritemprare l'animo del visitatore, che ne esce sempre e comunque arricchito, ogni cosa, anche un semplice sasso, sembra carico di storia e quindi in grado di acquisire un significato particolare che altrove non avrebbe.

E tra i tanti luoghi affascinanti di tale specie il Teatro di Andromeda ha qualcosa di ancor più particolare e suggestiva ed è che questa "invenzione tra terra e cielo" sembra frutto di una creazione, o di una intuizione, quasi divina, seppur fatta da un uomo che esercita la pastorizia, come il padre.

Dove si trova. a Santo Stefano Quisquina (AG) in contrada Rocca. Fare riferimento al bivio di Castronovo ove c'è una indicazione del teatro.

Il sito del Teatro

Il benvenuto ai visitatori

ASSABBENEDICA. Sei il benvenuto, chiamami per nome, che qui, chiamiamo per nome e diamo del tu anche a Dio. Mio padre mi voleva pastore e ho passato la mia adolescenza tra pecore e cani e un solo libro. Scolpivo alabastri di notte,in una stalla accanto a quella dove riposavano altri pastori che sempre mi urlarono,tra le bestemmie, di andare a dormire . Scolpivo al lume di una fiaccola (un pezzo di stoffa immersa nella nafta ) e quando le mie narici si riempivano di polvere e di fumo uscivo fuori a respirare sotto le stelle . Una notte chiesi al cielo di farmi incontentabile – mai sazio della mia arte – e sono stato ascoltato. In tanti mi chiedete come è nata l’idea per il teatro … è scritto che “ lo Spirito, come il vento, soffia dove vuole” e ha soffiato qui,dove alla fine degli anni settanta, portavo a pascere le pecore, che stranamente,come prese da incantamento, restavano a ruminare ferme come sassi. Allora ho intuito che da questo luogo fluisce energia positiva,così nei primi anni novanta alzai le prime pietre -non sarei stato più solo – In quel tempo ho saputo che la Galassia M31 della Costellazione di Andromeda entrerà in collisione con la nostra Galassia tra circa due miliardi e mezzo di anni , pensai allora di dare forma a una cavea con 108 pietre ricalcando la mappa delle 108 stelle della Costellazione di Andromeda … Vedi ? E’ una storia semplice. Lorenzo Reina, fattoria dell’arte, ottobre 2019.

Il video sul fascino mistico del Teatro Andromeda

COME RAGGIUNGERE IL TEATRO

Ci troviamo a Santo Stefano Quisquina (AG) in contrada Rocca.

 

Da CATANIA: seguire indicazioni per CALTANISSETTA→ AGRIGENTO/PALERMO

→ uscita LERCARA FRIDDI, giunti al bivio di Filaga continuare per SANTO STEFANO QUISQUINA per circa 10km, successivamente sulla sinistra troverete il bivio di Castronovo con indicazione Teatro Andromeda.

 

Da PALERMO: Seguire indicazioni per lo scorrimento PA – AG, uscire e superare Lercara Friddi, giunti al bivio di Filaga continuare per SANTO STEFANO QUISQUINA per circa 10km, successivamente sulla sinistra troverete il bivio di Castronovo con indicazione Teatro Andromeda.

 

Da AGRIGENTO: Seguire indicazioni per lo scorrimento AG – PA,

uscire e superare Lercara Friddi, giunti al bivio di Filaga continuare per SANTO STEFANO QUISQUINA per circa 10km, successivamente sulla sinistra troverete il bivio di Castronovo con indicazione Teatro Andromeda.

 

Da SCIACCA: Seguire indicazioni per RIBERA, proseguendo in direzione CIANCIANA. Superare i paesi di ALESSANDRIA DELLA ROCCA, BIVONA E SANTO STEFANO QUISQUINA. Proseguire per PALERMO e dopo circa 4 km imboccare il bivio sulla destra per Castronovo di Sicilia con indicazione Teatro Andromeda.

 

Da MESSINA: Seguire la A20/E90 in direzione TERMINI IMERESE uscire e seguire indicazioni per CACCAMO, e proseguire per ROCCAPALUMBA e LERCARA FRIDDI. Giunti al bivio di Filaga continuare per SANTO STEFANO QUISQUINA per circa 10km, successivamente sulla sinistra troverete il bivio di Castronovo con indicazione Teatro Andromeda.

 

Da TRAPANI: Seguire indicazioni per ALCAMO, proseguire sulla E90 in direzione VILLABATE ed entrare sulla PA – AG. Uscire e superare Lercara Friddi, giunti al bivio di Filaga continuare per SANTO STEFANO QUISQUINA per circa 10km, successivamente sulla sinistra troverete il bivio di Castronovo con indicazione Teatro Andromeda.

 

Da SIRACUSA: Seguire le indicazioni per SS114 e successivamente E45 in direzione CATANIA. Prendi la A19 in direzione PALERMO, esci allo svincolo per CALTANISSETTA e prosegui in direzione AG – PA. Esci a LERCARA FRIDDI, giunti al bivio di Filaga continuare per SANTO STEFANO QUISQUINA per circa 10km, successivamente sulla sinistra troverete il bivio di Castronovo con indicazione Teatro Andromeda.

 

Da ENNA: Prendi la A19 in direzione PALERMO, esci allo svincolo per CALTANISSETTA e prosegui in direzione AG – PA. Esci a LERCARA FRIDDI, giunti al bivio di Filaga continuare per SANTO STEFANO QUISQUINA per circa 10km, successivamente sulla sinistra troverete il bivio di Castronovo con indicazione Teatro Andromeda.

 

Da RAGUSA: Prendi la SS115 in direzione GELA e prosegui per AGRIGENTO. Segui indicazioni per lo scorrimento AG – PA,

uscire e superare Lercara Friddi, giunti al bivio di Filaga continuare per SANTO STEFANO QUISQUINA per circa 10km, successivamente sulla sinistra troverete il bivio di Castronovo con indicazione Teatro Andromeda.

 

Il Teatro Andromeda è visitabile tutto l’anno ma esclusivamente concordando la visita con un messaggio sulla pagina ufficiale Facebook

 

BIGLIETTO UNICO 10 EURO A PERSONA direttamente all’ingresso. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria