“Leggere il film”. Prende avvio il 21 ottobre a Roma , presso la Galleria d’arte “La Nuova Pesa , un corso di approfondimento destinato agli appassionati di cinema PDF Stampa E-mail
Lunedì 14 Ottobre 2013 07:59

Gli incontri, curati da Pierluigi Ghezzi, permetteranno di  acquisire maggiori competenze su fruizione e analisi del film. Un lavoro di approfondimento strutturato attraverso l’alternanza di brevi approcci teorici e di proiezioni, a titolo esemplificativo, di segmenti tratti da film diversi.

 

 

Il corso sarà articolato secondo un modulo di dieci incontri della durata di due ore ciascuno, con cadenza settimanale (lunedì 18,30/20,30) a partire da lunedì 21/10/2013. La sede del corso è la  Galleria d’arte “La Nuova Pesa”, Via del Corso 530 (di fronte ex Metropolitan)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 70 per l’intero modulo

info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; 063610892

Pierluigi Ghezzi; 3290681232; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

“LEGGERE IL FILM”

-CORSO DI ANALISI DEL LINGUAGGIO FILMICO-

Il cinema da sempre racconta storie; e lo fa avendo progressivamente elaborato, codificato e modificato nel tempo il suo linguaggio; un linguaggio eterogeneo ma tra i più completi, complessi e polifonici; un linguaggio fatto di contaminazioni, di codici propriamente filmici e di codici derivanti da altre aree espressive (pittura, fotografia, teatro, pubblicità, fumetto, videogioco ecc.), mobilitati ed organizzati secondo determinati parametri discorsivi.

E la scrittura filmica interviene come lavoro di modulazione, selezionando all’interno dell’amplissimo ventaglio di opzioni fornite dal linguaggio; opzioni relative all’allestimento della messa in scena, alle modalità dello sguardo su di essa, alla articolazione del susseguirsi degli sguardi stessi tramite il montaggio, all’utilizzo del suono nelle sue componenti fondamentali (parole, musica, rumori)

Un intreccio sincretico di materiali visivi e sonori che, durante la visione, svolgono una funzione fondamentale, modellando la nostra affettività (sensazioni, emozioni), regolando la nostra partecipazione (identificazione, proiezione), attivando i percorsi intellettivi che conducono alla comprensione.

Ed allora inquadrature, movimenti di macchina, illuminazione, scenografia, montaggio, utilizzo del suono, effetti ecc. non devono essere considerati, da noi spettatori, “tecnica”, “cassetta degli attrezzi” da lasciare agli addetti ai lavori per occuparci solo degli aspetti narrativi, dei contenuti. La tecnica, infatti, fa riferimento alle potenzialità dei diversi dispositivi disponibili ed al funzionamento delle loro strumentazioni; il linguaggio invece si struttura come modalità di utilizzo di procedimenti formali elaborati proprio sulle potenzialità offerte dalla tecnologia.

 

Gli incontri, destinati agli appassionati di cinema che vogliano acquisire maggiori competenze relativamente alla fruizione del film, intendono fornire ai partecipanti gli strumenti idonei per giungere ad una puntuale ed articolata analisi del film stesso, in funzione di una sua più ampia comprensione.

Un lavoro di approfondimento strutturato attraverso l’alternanza di brevi approcci teorici e di proiezioni, a titolo esemplificativo, di segmenti tratti da film diversi.

 

DURATA: il corso sarà articolato secondo un modulo di dieci incontri della durata di due ore ciascuno, con cadenza settimanale (lunedì 18,30/20,30) a partire da lunedì 21/10/2013

SEDE:  Galleria d’arte “La Nuova Pesa”, Via del Corso 530 (di fronte ex Metropolitan)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 70 per l’intero modulo

info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; 063610892

Pierluigi Ghezzi; 3290681232; Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.