Taccuino del campionato di calcio a cura di Pietro Gambadilegno: la terza giornata di serie A. Roma e Juve vincono, non prendono gol e fanno il vuoto in classifica. Le altre blasonate arrancano vistosamente PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Settembre 2014 13:32

 

 

Scorrere la classifica e notare che la prima delle inseguitrici è il Verona a 7 punti mette i brividi e la dice lunga sul gap delle blasonate storiche del calcio italiano rispetto al duo

meraviglia costituito da Roma e Juventus, che continuano a vincere in scioltezza, senza prendere gol e divertendo i loro tifosi. I limiti delle milanesi si intravedono in modo sempre più netto. A giocar bene è la Lazio, ma non segna e quindi è destinata a perdere. Il Napoli è in crisi, serve uno scossone per ridare entusiasmo ad un ambiente già depresso, ma siamo solo all’inizio della stagione. La Fiorentina vince ma non incanta, cosa che fa invece Cassano, giocoliere capace di dare lustro ad una squadra  non stratosferica come il Parma. Genova miracolato, secondo statistica ultradecennale; Torino sfortunato ma colpevole dal dischetto (secondo rigore sbagliato).  Il Sassuolo italianissimo rialza la testa dopo l’incontro con lo 07 interista. Migliora il Palermo che ha un Dybala molto interessante. Cesena ed Empoli si dividono la mediocritas. Lo scenario complessivo è piuttosto malinconico, insomma non c’è molto da divertirsi. Se vogliamo vedere un calcio emozionante, brillante, surprising, breathless, dobbiamo assistere ad un match qualsiasi della Premier League inglese; vedere Leicester – Manchester 5 a 3 per credere !

 

I risultati della terza giornata

Cesena – Empoli 2-2

Milan – Juventus 0-1

Chievo – Parma 2-3

Genoa – Lazio 1-0

Roma – Cagliari 2-0

Sassuolo – Sampdoria 0-0

Atalanta – Fiorentina 0-1

Udinese – Napoli 1-0

Palermo – Inter 1-1

Torino – Verona 0-1

 

Classifica

Roma 9

Juventus 9

Verona 7

Milan 6

Udinese 6

Inter 5

Sampdoria 5

Genoa 4

Atalanta 4

Fiorentina 4

Cesena 4

Lazio 3

Parma 3

Chievo 3

Napoli 3

Palermo 2

Sassuolo 2

Cagliari 1

Empoli 1

Torino 1

Cannonieri   a 3 reti: Cassano Antonio, Icardi Mauro Emanuel, Ménez Jérémy