Seleziona la lingua

Italian English French German Greek Portuguese Spanish

Le decisioni dei giudici
E’ reato dire al capo ufficio”lei non capisce un c...” PDF Stampa E-mail
Martedì 22 Gennaio 2013 17:15

 

Sentenza della Corte di Cassazione n. 234 del 2013. Ribaltato l'avviso espresso al riguardo dal Giudice di Pace

 

 
Chi lancia il telefono contro un collega non può essere licenziato PDF Stampa E-mail
Giovedì 15 Novembre 2012 15:38

 

Non si tratta di un nuovo sport per burocrati ma a qualcuno è capitato di ricevere in ufficio non una semplice  telefonata  ma un vero e proprio telefono tra capo e collo.

 
Il prelievo del 2,5% sull'80% della retribuzione dei dipendenti pubblici è illegittimo. Il Comirap lo aveva detto il 10 aprile 2012, la Corte Costituzionale lo ha messo in sentenza pochi giorni fa PDF Stampa E-mail
Sabato 13 Ottobre 2012 20:08

La redazione del Comirap ne aveva parlato il 10 aprile scorso: era chiara, anzi palese, l’illegittimità della trattenuta del 2% nelle tasche dei dipendenti pubblici connessa alla riforma dell’istituto della buonuscita. C’era il rischio che le esigenze di cassa, ancora una volta e sempre a danno dei lavoratori pubblici, stritolassero, annullassero le ragioni di diritto.

 
Massime ridotte al minimo parte seconda: sentenze in materia di pubblico impiego (di Alberto Bordi) PDF Stampa E-mail
Martedì 09 Ottobre 2012 04:36

Buoni pasto, mansioni superiori, dequalificazione, moleste sessuali, noia lavorativa, questi i temi caldi della giurisprudenza sul lavoro pubblico ma anche la qualificazione di frasi come “buono a nulla”, “lei non sa chi sono io” “raccomandato”

 
La Cassazione mette i cafoni al bando. Risarcimento per una donna pugliese colpita inavvertitamente da un giovane in vena di esibizioni "scomposte" PDF Stampa E-mail
Giovedì 05 Luglio 2012 12:14

  

Il cafone, il coatto te lo puoi trovare vicino quando meno te lo aspetti: al ristorante chic, in una bella spiaggia, in uno stabilimento termale alla moda, praticamente ovunque. In Sardegna esiste un villaggio turistico in cui ad agosto c'è il fuggi fuggi

 
Per la Corte di Cassazione non è giustificabile una sanzione disciplinare al lavoratore che dissente dal proprio datore di lavoro PDF Stampa E-mail
Domenica 27 Maggio 2012 11:58

GiurisprudenzaDiritto di critica. Gli scambi  di vedute conflittuali tra dirigenti e subalterni, tra datori di lavoro e lavoratori sono da sempre all’ordine del giorno  in tutti gli ambienti lavorativi, ma, al di là di chi ha torto e di chi ha ragione, non è pensabile che il “sottomesso gerarchico” non possa esprimere il proprio avviso su una determinata questione, anche quando questo si appalesa in netto contrasto con quello del superiore.

 
Vita condominiale. Dalla Corte di Cassazione tre interessanti decisioni .......a cura di Valeria Bordi PDF Stampa E-mail
Giovedì 17 Maggio 2012 13:02

La suprema corte si è occupata di dispetti tra vicini di casa, di querele per reati commessi sulla proprietà comune e della bacheca condominiale, quando lesiva della privacy

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Condividi l'articolo su...

FacebookMySpaceTwitterDiggGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixx

Multimedia

Seguici anche su...

Banner
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria