Seleziona la lingua

Italian English French German Greek Portuguese Spanish

Le offerte raccolte per i libretti di barzellette 2017 e 2018 hanno permesso di curare tanti bambini nelle zone più povere del pianeta PDF Stampa E-mail
Giovedì 11 Aprile 2019 13:50

 

 

Per la dodicesima annualità consecutiva il progetto umanitario dei "libretti del sorriso", ideato e realizzato dall'avvocato romano Claudio Staderini, ha avuto successo, anche grazie alla sensibilità delle tante persone che hanno sostenuto e condiviso l'iniziativa. Un particolare plauso va ai soci ed ai  frequentatori del reale Circolo Canottieri Tevere Remo, che, oltre ai meriti sportivi e di vita associativa, può vantare un premio decisamente prezioso e significativo sul piano della solidarietà concreta.

 

 

 

 

 

Tra le buone notizie, per fortuna, ne esiste una che si rigenera ogni anno, per di più in occasione del Natale. Si tratta di una pubblicazione di barzellette, il che già di per sè costituisce un gradito veicolo di buon umore, ma a questo si aggiunge la prerogativa che a questo libricino si associa una piccola offerta di denaro (10 euro) destinata ad alimentare un progetto umanitario di significativa portata.

Nell'undicesima raccolta, quella del 2017, il ricavato è stato devoluto all'onlus Emergenza Sorrisi che si occupa di operare, in condizioni di difficoltà estreme, i bambini portatori di difetti estetici che condizionano la loro vita di relazione. Nel 2018 le somme ricavate dalla distribuzione dei libretti del sorriso, geniale iniziativa ideata e realizzata dall'apprezzato avvocato romano Claudio Staderini, sono state utilizzate per gli interventi chirurgici necessari all'equipe che ha operato per correggere le malformazioni del viso di circa 800 bambini che vivono in Africa e Medio Oriente in precarie condizioni di salute.

Ogni libricino ha poi la sua caratteristica: quello del 2017 riporta  "Le migliori degli anni passati", mentre quello del 2018, con in copertina la preghiera al Bambino Gesù"..Per favore manda dei vestiti a quelle persone nude sul cellulare di mio papà....", ha una sezione dedicata al "Vocabolario per persone colte" davvero divertente.

Presenti anche le cosiddette freddure, battute sintetiche, lapidarie:

In cinquecento contro un albero: tutti morti

Tromba marina per un quarto d'ora

Dal ferramenta: qui chiavi in cinque minuti

Credevo di essere un amante speciale fino a quando ho scoperto che lei aveva l'asma

Fare molto sesso aiuta la memoria; ne parlavo poco fa con coso, come si chiama????

Postino cade dalla bici e si rompe un piede: frattura con posta

Ho centrato con l'auto un'edicola. Sono finito su tutti i giornali

Ho finito le battute che avevo in serbo, adesso incomincio con quelle in croato.

Decisamente simpatiche le "Battute vere trascritte da un medico di Roma in quindici anni di ambulatorio della mutua":

Lei ha dei dolori allo sterno? No anche all'interno

Nella sua famiglia c'è ipertensione? Ogni tanto litigo con mia suocera

Dottore, mio marito quando urina ha dolori alla prostituta

Lei che reparto cerca? Reparto malati morti, sono il cognato del cadavere

Come si sente oggi? Nell'amplesso sto meglio

Mi ha detto il medico che prima di operarmi mi fanno un'autopsia generale

Dottore credo di essermi fratturato il sesso nasale

 

Condividi l'articolo su...

FacebookMySpaceTwitterDiggGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixx

Multimedia

Seguici anche su...

Banner
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria