Seleziona la lingua

Italian English French German Greek Portuguese Spanish

Ripartiamo tutti insieme dal 4 maggio 2020, con un sorriso in più. Di Paola Corso PDF Stampa E-mail
Martedì 05 Maggio 2020 06:27

 

La giornata del 4 maggio 2020 è una data importante: potrebbe segnare il confine tra un periodo buio, di sofferenza e una ritrovata normalità. Molto dipenderà da noi, dobbiamo con serietà e responsabilità osservare le attenzioni che più volte ci siamo sentiti ripetere: distanziamento, uso di mascherine, non toccare occhi naso e bocca, lavare spesso le mani. Tra queste raccomandazioni a volte ne abbiamo trovata un’altra: ridere, il buon umore aumenta le difese immunitarie.

 

 

Oggi, per iniziare bene questa nuova fase, desidero fare un regalo a tutti voi: regalarvi, spero, un sorriso così ce la faremo.

 

Cosa fa un gelato quando ha paura? Se la squaglia.

Come si fa a vedere se ci sono 3 elefanti nel frigo? Non si riesce a tenere chiusa la porta del frigo!

Cartello in un hotel: "Poiché le nostre posate non contengono vitamine si prega di non prenderle dopo i pasti".

Colmo per un fornaio: svegliarsi con la bocca impastata.

Colmo della siccità: un albero che corre dietro a un cane!

"Mamma, il babbo mi ha dato un morso". "Quante volte te l'ho detto di non avvicinarti alla gabbia!".

"Oggi scendendo le scale sono caduto". "Anche ieri scendendo le scale sei caduto...". "Infatti sono andato dal medico". "E che cosa ti ha detto?". "Che ho avuto una ricaduta".

Carabinieri: "Ma cosa fai con quell'orologio in testa?". "Mi hanno detto che ci potevo fare la doccia, ma sono 2 ore che aspetto e non scende una goccia d'acqua!".

Perché agli uomini di una certa età cresce la pancetta? Per dare un tetto a un disoccupato!

In un ospizio un vecchietto si avvicina a una vecchietta: "Guarda qui, Tina, che roba!" dice l'anziano alla donna, mostrando una protuberanza sotto ai pantaloni. L'anziana, un po' titubante, ma anche un po' divertita, tocca l'uomo sulla patta: "Santo cielo Ernesto, ma è durissimo! Cos'è il Viagra?". "Sì, il tubetto".

Due amici si incontrano: "Sai, ho comprato un nuovo apparecchio acustico, è molto bello, tecnologico e costa anche poco...". "Che modello è?". "Sono le due e un quarto!".

Un uomo si sveglia in ospedale dopo un tremendo incidente automobilistico. "Dottore, dottore! Non mi sento più le gambe, è terribile!". E l'infermiera: "Eh, sì: in effetti abbiamo dovuto amputarle entrambe le mani".

Sulla spiaggia un ragazzo dice a una ragazza: "Perché non fai il bagno?". La ragazza: "Ho le mie cose!". E lui risponde: "Vai, te le guardo io!".

Lui: "Usciresti con me domani sera". Lei: "Sono già stanca; forse ho già un altro impegno". Lui: "Beh, poco male così vedo i miei amici". Lei: "Sono libera".

In un processo per furto d'auto, il giudice all'accusato: "Per mancanza di prove, l'accusato viene dichiarato innocente e cadono le imputazioni". "Mi scusi, Vostro Onore, questo vuole dire che posso tenere l'auto?".

Tre bambini stanno discutendo di chi ha la memoria migliore. Il primo dice: "Mi ricordo del tempo in cui mia mamma mi allattava e sentivo il calore del suo petto...". Fa il secondo: "Beh io mi ricordo del giorno in cui sono nato, quel tunnel scuro e il medico che mi tirava la testa...". E il terzo: "Questo non è niente, io mi ricordo di essere andato a un picnic con mio padre e di essere tornato con mia madre".

Un tizio si presenta in una fattoria isolata e bussa alla porta. Viene ad aprire un bambino con un sigaro in bocca. Il tizio gli chiede: "Carino, c'è tuo padre?". E il bambino con voce da duro: "No, non ci sta". "e dov'è?". "È morto sotto al trattore". "Oh, mi dispiace! Allora posso parlare con tua madre?". "No, non ci sta". "E dov'è?". E il bambino, sempre con voce grave: "È morta, sta sotto al trattore". "Va bene, ma avrai dei fratelli più grandi?". "Sì'". "E dove sono?". "Morti, sotto al trattore". E il tizio: "Ma insomma, non c'è nessuno con te?". "No". "E tu cosa fai tutto solo?". "Guido il trattore!".

La moglie: "Il signor Rossi, il nostro vicino, bacia la signora Rossi ogni giorno prima di andare in ufficio; come vorrei che tu facessi lo stesso!". Il marito: "Ma cara, come faccio? La conosco appena!”

Al circo muore l'orso acrobatico. Un ragioniere che cerca disperatamente lavoro si presenta e gli offrono come posto quello dell'orso, naturalmente deve travestirsi e fingere di esserlo. Durante lo spettacolo viene il suo turno e appena sale sul trapezio vede sotto di lui una gabbia con 10 leoni, si spaventa e non vuole più scendere. A quel punto sente una voce provenire dalla gabbia che gli urla: "Stia tranquillo ragioniere, qui siamo tutti geometri!".

La moglie: "Tu odi tutti i miei parenti!". Il marito: "Non è vero! Amo tua suocera più della mia".

Un giovane, molto timido, una sera si reca in un bar dove vede una bella ragazza sola in un angolo che beve la sua aranciata. Dopo aver raccolto tutto il coraggio il ragazzo si avvicina alla giovane e le dice: "Posso sedermi qui a chiacchierare un pò con te?". Al che la ragazza, immediatamente e con un tono di voce altissimo, urla verso il giovane: "No, non voglio venire a letto con te, lasciami in pace!". Tutti i presenti si voltano per osservare bene la coppia. Naturalmente il giovane, fortemente imbarazzato, abbandona il posto e torna sconsolato al suo tavolino. Dopo qualche minuto la ragazza si avvicina al tavolo del giovane e gli sussurra in tono accomodante: "Scusa per il casino di poco fa. Io sono una studentessa di psicologia e sto osservando le reazioni delle persone in una situazione fortemente imbarazzante". Il giovane senza perdere tempo e a piena voce allora le grida: "Cosa? 100 euro? Meglio dormire da solo che con te!".

Su un tavolo c'è una torta e attorno Babbo Natale, la Befana, un carabiniere intelligente, un carabiniere stupido. Un attimo di buio e la torta scompare: chi l'ha mangiata? Dunque Babbo Natale, la Befana, il carabiniere intelligente non esistono...

Un contadino va dal dottore: "Dottò, tengo 'nu malo aqquì... proprio aqquì (sbattendo la mano in mezzo al petto). E il dottore pensieroso: "Ah... allo sterno?". E il contadino: "NO, all'onterno!".

Un signore sta percorrendo una strada residenziale, quando vede in un giardino un bambino che gioca a scacchi con un cane. Poiché è un fatto alquanto insolito, il signore si ferma a guardare i due che giocano. Dopo 5 minuti, il cane fa scacco-matto. Così il signore dice: "Hai davvero un cane intelligente!". Il bambino gli risponde: "Non tanto... questa è la prima volta che vince".

Il dottore chiama tre pazzi e gli chiede quanto fa 3x3. Il primo risponde "163"; il secondo risponde: "Martedì"; il terzo risponde invece "9". "Bravo" dice il dottore, "stai davvero migliorando ma come hai fatto?". "Facile" risponde "è bastato fare la sottrazione tra i primi due risultati".

"Ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame ho fame...". "Caspita... hai proprio una fame da loop...".

Un uomo sposato è a letto in dolce compagnia della sua giovane e bella amante che gli chiede: "Giovanni, mi piacerebbe moltissimo fare all'amore con te, ma senza la barba". Ma Giovanni non è d'accordo: "Ma, cara, se mi rado la barba mia moglie mi uccide!". L'amante, con voce sempre più sexy e da gattina innamorata, insiste e insiste finché il nostro Giovanni è costretto ad accettare. Dopo la notte di fuoco Giovanni si accomiata dall'amante e torna a casa. La moglie sta dormendo e lui piano piano si infila sotto le coperte. Ma un brusco movimento fa svegliare la moglie che si gira verso di lui e accarezzandogli il viso al buio gli dice: "Ma Giorgio, non dovresti essere qui, mio marito dovrebbe tornare da un momento all'altro!".

 

 

 
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria