Seleziona la lingua

Italian English French German Greek Portuguese Spanish

Martedì 22 settembre 2020 alle ore 11 presso l'ISA cerimonia di premiazione del Primo Concorso Letterario Nazionale indetto dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco alla memoria dei caduti in servizio nel 2019 PDF Stampa E-mail
Giovedì 17 Settembre 2020 08:21

 

L'Istituto Superiore Antincendi si trova in via del Commercio 13 in Roma. Grande successo dell'iniziativa per quantità e qualità degli elaborati pervenuti. La redazione del Comirap ha dato disponibilità a pubblicare progressivamente tutti i racconti presentati.

 

 

 

Il "Concorso Letterario Nazionale alla memoria dei caduti in servizio nel 2019" volge al termine, la realizzazione e il successo di questo straordinario evento sono stati resi possibili anche grazie alla efficace disponibilità di tante componenti, prima tra tutte nella volontà di tantissimi Vigili del Fuoco di raccontare un giorno, un episodio, un ricordo della loro vita professionale, ma anche personale e familiare, mai disgiunta da un impegno che non conosce limiti di tempo ma diventa parte integrante della propria esistenza.

Anche la Commissione giudicatrice, pur nelle difficoltà create dalla pandemia che affligge l'intero pianeta, ha lavorato con dedizione e coscienza, valutando con attenzione gli elaborati, tantissimi, pervenuti per questo concorso che presenta anche una marcata valenza di socialità essendo la risultanza di una vicinanza e di unatangibile solidarietà tra tutti gli uomini del Corpo dei Vigili del fuoco ma anche tra cittadini e "pompieri".

 

La cerimonia di premiazione che si terrà presso l'Istituto Superiore Antincendi (ISA), in via del Commercio 13 in Roma il giorno 22/09/2020 alle ore 11:00.

 

Si ricorda che la Direzione Centrale per la Prevenzione e Sicurezza Tecnica tramite la Biblioteca Tecnica dei Vigili del Fuoco aveva avviato tale iniziativa di assoluto valore attraverso racconti inediti degli appartenenti al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, in servizio o in quiescenza e dei loro familiari

Con il concorso letterario, intitolato alla memoria di Antonio Dell’Anna, Antonino Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo, i quattro Vigili del Fuoco caduti in servizio nel 2019, la Biblioteca Tecnica dei Vigili del Fuoco, attraverso racconti inediti, ha inteso dare voce al vissuto quotidiano di donne e uomini che nel difficile compito di prestare soccorso e domare le fiamme, mettono completamente in gioco la loro vita.

 

Un quotidiano fatto di spontaneità, ritmi fisiologici, questioni di salute, vitalità, passioni, timori e speranze illimitate. Un quotidiano che si svela spesso come dominio della buona o della cattiva sorte e delle loro sorprendenti combinazioni. Un quotidiano di chi non predica fratellanza ma la pratica.

 

 

Premi. Primo classificato: Targa personalizzata; pubblicazione del racconto sulla rivista “Noi Vigili del Fuoco” (Rivista ufficiale dei Vigili del Fuoco); soggiorno di una settimana per due persone presso una la struttura dell’ONA. Secondo classificato: Targa personalizzata; pubblicazione del racconto sulla rivista “Noi Vigili del Fuoco” (Rivista ufficiale dei Vigili del Fuoco); soggiorno di quattro giorni per due persone presso una struttura dell’ONA. Terzo classificato: Targa personalizzata; pubblicazione del racconto sulla rivista “Noi Vigili del Fuoco” (Rivista ufficiale dei Vigili del Fuoco); soggiorno di due giorni per due persone presso una struttura dell’ONA.

 

Giuria. La giuria, composta ai sensi del Decreto n. 68 del 10 marzo 2020 a firma del Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, prefetto Salvatore Mulas,  è composta da componenti di spiccato valore professionale e culturale, che hanno provveduto a vagliare gli elaborati pervenuti secondo i profili della forma e dello stile, del valore narrativo e della originalità.

 

Composizione della Giuria:

- Roberta Lulli - Vice Prefetto - PRESIDENTE

- Domenico De Bartolomeo: Dirigente Superiore del C.N.VV.F. - VICE PRESIDENTE

- Michele Mazzaro: Dirigente Superiore del C.N.VV.F.

- Francesco Notaro: Dirigente Superiore del C.N.VV.F.

- - Renata Castrucci - Vice Prefetto

- Claudio Mastrogiuseppe: Dirigente Superiore del C.N.VV.F.

- Alberto Bordi : Vice Prefetto in pensione

- Marco Masolin : Funzionario Amministrativo del Ministero deUTnterno

- Maria Grazia Adamo : Funzionario Amministrativo del Ministero deUTnterno

- Antonio Castaldo : C.N.VV.F.

- Laura Adamo : Direttore Coordinatore Logistico Strumentale CNVVF

-Anna Maria Del Greco : Funzionario Amministrativo del Ministero deUTnterno

- Armando Como: D.V. del C.N.VV.F.

- Francesco Paolo Alvaro : Ispettore Informatico Esperto

 

Della Giuria fanno parte i due presidenti delle associazioni culturali più rappresentative nel Ministero dell'Interno, ossia il viceprefetto a. r. Alberto Bordi, presidente del Comirap (associazione  nata il 14 giugno 1989) e direttore editoriale da circa 15 anni del sito www.comirap.it ed il funzionario amministrativo a.r. Marco Masolin, presidente della Prometeo Ricerca, associazione da decine di anni promotrice di eventi di arte e cultura, oltre che di una apprezzata rassegna cinematografica nell'ambito del Viminale.

 

I risultati dei dieci prescelti sono stati pubblicati sul sito della Biblioteca, sulla sua pagina Facebook e sul Portale Istituzionale dei VVF.

Antologia del premio. I dieci racconti finalisti saranno raccolti in un’Antologia del premio, redatta e pubblicata a cura della Biblioteca Tecnica Nazionale della Direzione Centrale per la Prevenzione e Sicurezza Tecnica dei Vigili del Fuoco.

 

(I pompieri non muoiono mai,semplicemente bruciano per sempre nei cuori delle persone che hanno salvato. Susan Diane Murphree)

 

l sito dei Vigili del Fuoco

 
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria