Cheesecake scomposto ai lamponi PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 23 Marzo 2015 14:05

 

 

Questa è una ricetta facilissima, velocissima e leggera, ma se volete farla ancora più leggera basta che utilizziate gli ingredienti light.

Lo yogurt (dal verbo turco yogurtmak =mescolare) è alimento dal sapore acidulo derivato dal latte, il quale, grazie alla presenza di fermenti lattici specifici, subisce un processo di fermentazione durante il quale il lattosio viene trasformato in acido lattico.

 

 

 

 

Ingredienti per 4 persone

250 gr di formaggio cremoso spalmabile classico o light

250 gr di yogurt greco intero o light

40 gr di zucchero a velo

Scorza di 1 limone non trattato

4 biscotti tipo Digestive

125 gr di lamponi o fragole o altro frutto di bosco

 

Lavorate il formaggio con lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto morbido e ben amalgamato.

Unire lo yogurt un cucchiaio alla volta, la scorza del limone grattugiata e mescolare bene.

Trasferite la crema in 4 coppe o bicchierini e trasferiteli in frigo.

Nel frattempo sciacquate delicatamente i lamponi o la frutta che avete scelto e asciugatela sempre con delicatezza con della carta assorbente.

Riprendete le coppe, sbriciolate i biscotti e cospargeteli sulla crema, completate mettendo i lamponi o le fragole a tocchetti e spolverizzate di zucchero a velo solo al momento di servire.

Buon appetito!

 

Lo yogurt o iogurt (dal verbo turco yoğurtmak, mescolare) è un alimento di consistenza cremosa e di sapore acidulo derivato dal latte, il quale, grazie alla presenza di fermenti lattici specifici ed alla loro proliferazione, subisce un processo di fermentazione durante il quale il lattosio viene trasformato in acido lattico.
Gli antichi popoli orientali, pastori nomadi, conservavano il latte di vacca, pecora, capra, cavalla e cammella in otri ricavati dalla pelle o dagli stomachi degli stessi animali. La leggenda tramanda che lo Yogurt sia stato scoperto perché un pastore, dimenticando per qualche tempo del latte in uno di questi otri, lo ritrovò trasformato: più denso e più saporito.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Marzo 2015 12:38
 
©Comirap 2012. Direttore editoriale Alberto Bordi, Webmaster Massimo Geria